assicurazioni viaggio

Le varie tipologie di assicurazioni viaggio: le coperture e le garanzie aggiuntive

Quando si parte per un viaggio è consigliabile sottoscrivere un’assicurazione viaggio, poiché prevenire è sempre meglio che curare. Bisogna scegliere le coperture assicurative e le garanzie aggiuntive in base alla propria tipologia di viaggio, cercando di inserire le opzioni più congeniali ai pericoli ed agli inconvenienti più probabili che possono verificarsi. Una volta scelte le coperture da inserire, si può cercare la migliore offerta delle agenzie di viaggio tramite diversi siti comparatori presenti sul web. Con una piccola ricerca e pochi clic, inserendo le opzioni aggiuntive con le quali desiderate integrare la vostra polizza, avrete un quadro completo dei prezzi e delle modalità di assicurazione da parte delle varie agenzie. Si possono individuare tre tipologie di assicurazioni viaggio: polizza viaggio singolo, polizza multiviaggio annuale e polizza viaggio giovani.

L’assicurazione viaggio singolo comprende la copertura di un solo viaggio. Per mettervi al riparto da ogni inconveniente, incidente o imprevisto, come rientri forzati, annullamenti di voli, malattie o infortuni sul posto, spese mediche o legali inattese potete sottoscrivere una polizza viaggio singolo per un viaggio sicuro. È sicuramente la polizza più conveniente per un singolo viaggio o per una singola vacanza, ed è possibile aggiungere o eliminare determinate garanzie aggiuntive in base alla tipologia del vostro viaggio ed al luogo che andrete a visitare. Tra le offerte delle agenzie solitamente si possono scegliere dei pacchetti, che prevedono sconti sostanziosi ed inseriscono importanti garanzie aggiuntive.

Se vivete perennemente con la valigia in mano, e siete sempre in partenza per motivi di lavoro, di studio o di svago, la soluzione ideale per voi è la polizza multiviaggio. Stipulando questa tipologia di assicurazione sarete coperti per tutti i viaggi che compirete nel giro di un anno, senza alcuna spesa aggiuntiva. Si tratta di una soluzione molto più comoda e conveniente rispetto all’assicurazione viaggio singolo, soprattutto se le partenze nel corso dell’anno sono numerose.

E poi c’è la polizza viaggio giovani, pensata prevalentemente per gli studenti che vanno all’estero per motivi di studio o per seguire un tirocinio. Questa tipologia di assicurazione supporta i giovani studenti per ogni tipologia di problematica, che sia economica, legale o sanitaria, offrendo delle soluzioni personalizzate e su misura per ogni esigenza e necessità. Rispetto alle altre due tipologie di assicurazione, questa sicuramente è quella più indicata per i giovani studenti che partono per una nuova avventura professionale ed intendono premunirsi da qualsiasi inconveniente o incidente possa verificarsi all’estero e lontano da casa.

Tra le polizze che vanno per la maggiore c’è quella relativa allo smarrimento bagaglio. Purtroppo non è inusuale che la valigia si perda all’arriva in aeroporto. Nel migliore dei casi il bagaglio arriva dopo diversi giorni, quando si è già pronti per il ritorno, o risulta essere danneggiato o peggio ancora smarrito definitivamente e finito chissà dove. In questi casi l’assicurazione offre un indennizzo al cliente che prevede un “kit di sopravvivenza” con oggetti per l’igiene personale. Altra opzione aggiuntiva che va per la maggiore è l’assicurazione annullamento viaggi, così come è di fondamentale importanza sottoscrivere un’assicurazione sanitaria quando si va all’estero, soprattutto al di fuori dei confini della Comunità Europea.